Si tende a pensare che un regalo green sia brutto e costoso, non adatto a tutti. Ma oggi con questo articolo voglio dimostrarti esattamente il contrario, suggerendoti 10 idee regalo green e originali, che lasceranno tutti i tuoi amici, parenti e fidanzati a bocca aperta!

Il Natale è ormai alle porte e con esso anche l’ansia dei regali, che si fa sentire a causa del poco tempo a disposizione, portandoci a fare acquisti all’ultimo minuto e a comprare oggetti inutili che si trasformeranno presto in rifiuto.

In diverse occasioni sia io che Antonella ti abbiamo parlato della necessità di ridurre quotidianamente il nostro impatto sul pianeta, partendo da gesti più piccoli per finire con azioni più importanti.

Perché allora non fare per questo Natale regali ecologici, sostenibili e equo solidali?

Di seguito ti propongo un elenco, in ordine sparso, di idee regalo natalizie green e originali.

Le 10 idee regalo green e originali

Iniziamo subito con l’elenco delle 10 idee regalo green e originali perfette per il Natale:

1. Piante e Alberi

Se hai amici dal pollice verde o che amano la natura, regalare una pianta o un albero è sicuramente un regalo inaspettato e pieno di significato, in quanto ogni pianta o fiore porta con sé un messaggio. Chiedendo consiglio al vivaista o fioraio della tua città, potrai regalare la pianta che rappresenta il messaggio che vuoi comunicare. Fra le piante che più si prestano a diventare un regalo, segnalo: il bonsai, piccoli ulivi, piante aromatiche, set di piante grasse, orchidee e anche piccoli alberi da frutto come melograni e agrumi. Ma se la tua vita e così frenetica che non ti permette di dedicare del tempo a questo tipo di acquisto, puoi farlo con Treedom e Biorfarm, due piattaforme web che permettono di piantare un albero o adottarlo, dargli un nome e ricevere i suoi frutti, il tutto attraverso un click. Con questo regalo si aiutano i contadini di un determinato territorio, contribuendo a produrre benefici ambientali, sociali ed economici.

2. Eco Beauty

Un buon regalo di Natale che verrà sicuramente apprezzato, specialmente dal gentile sesso, sono le creme naturali, gli oli essenziali, gli shampoo e diversi oggetti per la beauty routine biologici e in fibra naturale, come il bambù. Questi tipi di prodotti si possono facilmente trovare in erboristeria, ma anche nelle profumerie più sensibili ai temi green. Ci sono un’infinità di prodotti adatti ad ogni tipo di pelle o tipologia di capelli, che per la loro composizione e profumo soddisferanno ogni tipo di richiesta. Fai attenzione alle certificazioni riportate in etichetta, in quanto questi prodotti devono attestare la loro natura bio e cruelty free. Si possono associare anche oggetti che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni, come spazzolini e dischetti struccanti in fibra di bambù, riutilizzabili e lavabili infinite volte. Oppure tisane profumate per regalare una vera e propria coccola.

3. Eco Fashion

Il miglior rifiuto è quello che non si produce. Per questo un regalo ecologico per gli amanti del fashion, potrebbe essere un capo di abbigliamento usato e rigorosamente vintage. In alternativa, puoi scegliere capi di provenienza italiana, in fibra naturale, magari realizzate dagli artigiani del tuo territorio o prendere in considerazione i capi del Fast Fashion ma delle linee riciclabili. Per fortuna sul web, digitando semplici parole, ci si può imbattere facilmente in aziende che producono i propri capi o oggetti con materiali naturali o recuperati.

E per i colleghi più fashionisti? Un must è sicuramente la borraccia termica con tutti i suoi accessori o il porta pranzo ecologico; entrambi due regali originali e davvero utili. Ma se vuoi rendere più verde la tua scrivania e quella dei tuoi colleghi (anche quella di casa tua se sei in smartworking) un regalo davvero green e utile sono le matite di Sprout che a fine vita, quando sono troppo piccole per essere utilizzate, possono essere piantate e dare vita a una piantina.

4. Hi-tech Sostenibile

Un regalo eco per i tuoi amici in fissa per tutto ciò che è tecnologico e hi-tech può essere un power bank che funziona completamente a energia solare grazie a dei piccoli pannelli che gli consentono di ricaricarsi con la luce diretta del sole. Un oggetto robusto e versatile che non ha davvero niente da invidiare al caricabatterie tradizionale.

Altre idee regalo potrebbero essere: la cover in legno o un amplificatore per smartphone 100% naturale. La startup Vaia, si propone di far rivivere le foreste colpite piantando un nuovo albero per ogni amplificatore venduto.

5. Prodotti a Km0

A Natale si sa, una buona bottiglia di vino è sempre ben gradita. Se decidi di regalare un prodotto gastronomico, scegli qualcosa che rappresenti la tua terra, acquistando direttamente dal produttore. Così facendo avrai l’occasione di arricchire il tuo territorio grazie ad un prodotto ad impatto 0. La nostra amata Italia è un Paese ricco di prodotti genuini e davvero particolari. Sarebbe davvero un peccato non valorizzarli in queste feste!

6. Libri e abbonamenti

Il libro è sempre un regalo paspartou, ottimo per ogni occasione. Produrre un libro non è cosa assolutamente ecologica, ma posso immaginare che al fascino di un bel libro in pochi riescono a resistere. Allora, se ami i classici, meglio comprarli usati. Oggi ci sono diverse librerie che presentano al loro interno una sezione specifica di libri usati ancora in ottimo stato. In questo caso il risparmio è doppio, per l’ambiente e per le tue tasche. Al libro puoi associare un abbonamento al cinema o al teatro della tua città, da utilizzare in futuro non appena potremo ritornare a vivere cibandoci anche di cultura. Ritengo sia un regalo importante, perché è un piccolo gesto per sostenere un settore, come quello culturale pesantemente in crisi.

7. Esperienze

In questo periodo di sospensione, forse ciò che più ci manca, oltre alla nostra quotidianità, è avere la possibilità di poter incontrare persone, viaggiare, vivere delle esperienze. Regaliamo o regaliamoci una vacanza o un semplice fine settimana immersi nella natura, in uno dei tanti borghi italiani dove la tradizione e la storia sono in simbiosi con l’enogastronomia e i prodotti a km 0, in cui poter vivere esperienze di vario genere (culturale, enogastronomiche, artigianali ecc…). Un regalo di Natale da fare oggi per viverlo domani, ma che può aiutare un settore come quello truistico oggi in difficoltà.

8. Regali per Bambini

I veri protagonisti del Natale sono i più piccoli, per loro si fanno spese folli e a volte molto inutili, solo per vederli sorridere. Per ovviare a questo disastro e sperpero di risorse economiche e naturali mi permetto di consigliare: giochi in legno certificato FSC (prodotti fabbricati con legno che proviene da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici). Ce ne sono di bellissimi e coloratissimi, realizzati con colori atossici nei negozi specializzati.

Ci sono anche diverse costruzioni in cartone riciclabile da assemblare e colorare, per il cui montaggio non sono necessari né colla né forbici, ma solo tanta fantasia: castelli, fortezze, chiese, case e tante altre forme dove nascondersi o far vivere i propri eroi. Un’alternativa sostenibile alla tanto amata plastilina è il PlayMais, la pasta colorata a base di amido di mais non geneticamente modificato, acqua e colori alimentari. Riciclabile e compostabile al 100%.

9. Mobilità sostenibile

È sempre il momento giusto per pensare alla mobilità sostenibile e in attesa dei nuovi finanziamenti statali per il Bonus Bici, perché non regalare una bella e utile bici e monopattino? Che siano elettrici o no, non importa. Nei negozi specializzati si possono trovare differenti tipi e modelli con costi non troppo eccessivi. Regalare una bicicletta o un monopattino è un regalo che fa del bene non solo a chi lo riceve ma anche all’ambiente e a tutti noi.

10. Eco Design

E per gli irrinunciabili amanti del design, che cosa possiamo acquistare? La mia risposta in questo caso è solo una: un oggetto di design artigianale, realizzata a mano e unico nel suo genere. Molte possono essere le opzioni, da oggetti in ceramica a quelli in legno naturale, per finire con quelli realizzati in materiale recuperato.

Piccoli consigli per impacchettare il tutto

Una volta che avrai scelto il tuo regalo, devi solo impacchettarlo. Per farlo ci sono tante soluzioni creative, anch’esse sostenibili, che ti permetteranno di ottenere un ottimo risultato. Anziché acquistare rotoli e rotoli di carta da regalo, puoi utilizzare della carta di giornale, uno scampolo di stoffa colorata, della carta riciclata o anche confezioni regalo recuperate. Per i nastrini, diciamo No a quelli in plastica e Sì a quelli in stoffa, corda o lana.

Per i bigliettini invece, un’idea originale sono i biglietti piantabili Sprout che, come le matite, dopo il loro utilizzo danno vita a delle piante.

Spero che con questi 10 piccoli consigli tu possa fare un figurone green questo Natale e se ti va scrivimi ciò che hai scelto.

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.